Optometry Giving Sight è un’ associazione creata nel 2003 il cui scopo è aiutare ad  eliminare i difetti visivi legati alla cecità e a un potere visivo basso aiutando  così a contrastare la povertà e la sofferenza.

L’ obiettivo principale è migliorare la vita delle persone (più di 600 milioni) il cui problema visivo è causato dall’impossibilità  di una visita oculistica, di una cura specifica o di un paio di occhiali adeguato.

Per questo sono stati fondati 97 progetti in oltre 39 stati sparsi in tutto il mondo, che riguardano principalmente:

  • La creazione di associazioni influenti, composte anche da governanti, professionisti, organizzazioni no profit…;
  • La salute visiva nei bambini come obbiettivo prioritario, rendendo fondamentale l’insegnamento di comportamenti preventivi (come l’abitudine alla visita di controllo annua);
  • La sensibilizzazione: la conoscenza è la base per il cambiamento;
  • La formazione di professionisti a livello locale. Una scuola di optometria ad Haiti, per esempio, ha reso la popolazione indipendente per quanto riguarda la cura e la prevenzione visiva;
  • L’offerta di una sempre maggiore gamma di servizi;

Parlando di prevenzione, prendiamo in considerazione la vista dei più piccoli, questione delicata, ma allo stesso tempo molto sottovalutata: ad esempio negli Stati Uniti d’America oltre 12.1 milioni di bambini soffrono di problemi visivi, e solo un terzo viene curato sotto l’ età di sei anni. Tenendo in considerazione il fatto che al di sotto dei dodici anni l’80% delle nozioni sono apprese attraverso la vista, se il problema visivo non viene adeguatamente trattato, il bambino può incorrere in difficoltà d’ apprendimento, problemi comportamentali e legati allo sviluppo della personalità, di adattamento a scuola e, nei casi più gravi, può giungere alla cecità. La soluzione è in realtà molto semplice: una visita oculistica regolare fin da un’ età precoce permetterebbe di diagnosticare problemi come l’ ambliopia (occhio pigro) e lo strabismo.

Uno degli innumerevoli progetti della Optometry Giving Sight è infatti la sensibilizzazione negli USA, ma non solo. In India, ad esempio, oltre 10 milioni di bambini necessiterebbero di lenti per correggere gravi problemi legati alla rifrazione.

È logico dedurre che una buona vista influisca in modo positivo sulla formazione e sulle prospettive future dei giovani. Proprio per questo motivo in India vengono effettuati controlli a oltre 30 000 bambini ogni anno.

Optometry Giving Sight è aiutata da diversi donatori, come noi di Foto Ottica Carminati, ma è alla continua ricerca di nuovi per poter aiutare sempre più persone in difficoltà.

Visita il sito http://www.givingsight.org/ per maggiori informazioni.